Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Usavano carta col caffè per sfuggire al fiuto dei cani

Nel vano motore nascondevano droga: arrestati


.

Nel vano motore nascondevano droga: arrestati
04/04/2011, 15:04

POMPEI - Avevano avuto l’accortezza di mimetizzare la sostanza stupefacente per impedire ai cani antidroga di individuarla, avvolgendola in una carta contenente posa di caffè ma questo escamotage non è bastato e sono stati arrestati dagli agenti del commissariato di Pubblica Sicurezza “Pompei”. Per Antonio Concilio, 28enne di Scafati (Sa), Giovanni Colantuono, 27enne di Torre Annunziata e Antonio Sassano, 28enne di Boscoreale, si sono aperte le porte del carcere con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio. Concilio e Colantuono erano già da tempo oggetto di attenzione da parte degli  investigatori del Commissariato. Entrambi erano  ben noti ai poliziotti infatti avevano numerosi precedenti poi la svolta sabato  pomeriggio quando sono stati seguiti dall'ingresso di Castellammare dell'Autostrada Napoli-Salerno A3, sino al casello di Napoli Est. I due erano a bordo di una Golf blu, guidata da Concilio, assieme a  Sassano gli agenti decidono di fare un controllo e l'autovettura,  di proprietà di Concilio, è stata perquisita . Poi all'interno del vano motore, sul lato destro a fianco al contenitore dell'acqua per tergicristalli, i poliziotti hanno trovato un sacchetto di cellophane contenente marijuana per un peso complessivo di circa 202 grammi camuffata con lo stratagemma del caffè che non ha avuto l’effetto sortito essendo anche perché il fiuto dei cani in diverse operazioni si è dimostrato prezioso : due giorni fa il fiuto del cane Pochi portò al sequestro di cocaina a Boscoreale ed all’arresto di un uomo di 53 anni. Questa mattina sono stati processati con rito  direttissimo.


 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©