Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La madre: “E’ morto”. Ma la notizia non è certa

Neonato scomparso: arrestati i due genitori

Intanto nel Folignano continuano le ricerche

Neonato scomparso: arrestati i due genitori
21/07/2011, 09:07

ASCOLI PICENO - Sono stati arrestati questa mattina i due genitori del bimbo di soli 60 giorni scomparso da oltre un mese in maniera ancora misteriosa. Si tratta di un uomo di 30 anni e di una donna di 24: il primo è stato trasferito nel carcere di Marino del Tronto ad Ascoli, mentre la seconda nel carcere di Castrogno, a Teramo. Entrambi sono ritenuti responsabili della scomparsa del loro terzo figlio, che i vicini di casa e i residenti della frazione di Piane di Morro, nel comune di Folignano, non vedono da oltre un mese. La madre del piccolo avrebbe detto ai militari che il bambino sarebbe morto, ma di questo non ci sono ancora conferme. I carabinieri di Ascoli, infatti, stanno effettuando ricerche in un bosco della frazione di Casteltrosino, nell’immediata periferia collinare del capoluogo piceno, ma del piccolo non ci sono ancora tracce.
Le ricerche sono scattate circa cinque giorni fa con il coordinamento della procura di Ascoli e in particolare del pm Carmine Pirozzoli. La coppia arrestata aveva avuto già altri due bambini, che però sono stati sottratti loro dal tribunale dei minori per maltrattamenti subiti in casa, alcuni dei quali con conseguenze pesanti per la salute dei figli. Lunedì scorso la madre di questi bambini aveva detto che il loro terzo figlio era stato semplicemente nascosto per paura che venisse tolto anch’esso dalla loro potestà. I due arrestati sono un operaio e una casalinga e i carabinieri non escludono che possa essere una manovra effettuata dalla stessa coppia per sviare le indagini sulla vicenda.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©