Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lei non voleva denunciarlo: ha raccontato di essere caduta

Nettuno, prende a pugni la fidanzata di 17 anni

Il ragazzo è stato preso

Nettuno, prende a pugni la fidanzata di 17 anni
28/05/2013, 18:30

NETTUNO (ROMA) - Un nuovo episodio di violenza contro le donne si è verificato ieri sera a Nettuno, alle porte di Roma. Una ragazza di 17 anni è stata aggredita dal suo fidanzato, un ragazzo tunisino di 21 anni, che le ha sferrato un violento pugno sul volto al termine di un’accesa discussione. All’origine del litigio c’era la gelosia. Alcuni testimoni, successivamente, hanno raccontato di aver visto il ragazzo colpire la ragazza, in lacrime e con il viso sporco di sangue, per poi allontanarsi a passi svelti.

Una volta tornata a casa, la ragazza ha mentito ai genitori, cercando di giustificare le ferite raccontando di essere caduta. Il padre, non credendo alle parole della figlia, ha portato la 17enne al commissariato di polizia e l’ha costretta a raccontare tutta la verità. Il fidanzato della 17enne è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Anzio per lesioni aggravate, mentre la ragazza, riportando fratture alla mandibola e al setto nasale, è stata ricoverata in ospedale.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©