Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

Stava facendo birdwatching, quando è stata assalita

New York: stuprata in pieno giorno a Central Park a 73 anni


New York: stuprata in pieno giorno a Central Park a 73 anni
13/09/2012, 10:10

NEW YORK (USA) - Una donna di 73 anni è stata aggredita e stuprata a Central Park, il più famoso parco pubblico di New York. 
La donna stava facendo birdwatching. Per quanto possa sembrare strano farlo in città, gli oltre tre chilometri quadrati del parco consentono a molte specie di uccelli di trovare ristoro e riparo al suo interno. Per questo la donna, con la sua macchina fotografica, stava fotografando uccelli, come era solita fare. Ad un certo punto è stata aggredito da un uomo sui 40-50 anni che l'ha gettata a terra e l'ha violentata, senza che nessuno si sia accorto di nulla. Il primo passante è arrivato quando l'aggressore se ne era andato e la donna era stesa a terra. Immediatamente è stata chiamata l'ambulanza che ha ricoverato la donna in ospedale, dove è stata accertata la violenza subita.
Nonostante sia ancora sotto shock, la donna ha saputo indirizzare la Polizia verso l'aggressore, dato che non era la prima volta che lo vedeva. Infatti una decina di giorni fa la vittima aveva accidentalmente fotografato l'uomo, sempre all'interno di Central Park, mentre si masturbava. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©