Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

New York,un uomo truffa lo Stato fingendosi la madre morta


New York,un uomo truffa lo Stato fingendosi la madre morta
18/06/2009, 12:06

A cosa può condurre la disperazione. Nello Stato di New York un uomo ha finto per ben sei anni attraverso un travestimento di essere sua madre, per continuare a percepire la pensione dell'anziana anche dopo la sua morte.
Ora è imputato per spergiuro, falsa testimonianza, contraffazione, truffa, furto e altri reati. «Io sono mia madre - ha detto agli agenti che lo arrestavano -. Perché ho stretto le sue mani tra le mie quando è morta e ho respirato il suo ultimo respiro». 
Nel 2003 morì la madre di 73 anni, data a partire dalla quale il figlio ha cominciato a vestirsi come lei: vestiti fuori moda, trucco da anziana, rossetto, smalto per le unghie, bastone. Tutto per continuare a ricevere gli assegni familiari da lei percepiti. Alla morte della madre, Parkin dichiarò all'agenzia di pompe funebri una falsa data di nascita e false generalità anagrafiche, riuscendo a truffare lo Stato. In questo modo l'uomo nell'arco di sei anni ha ricevuto oltre 100 mila dollari in sussidi statali. Non era il solo però ad approfittare della situazione, è stato arrestato anche un complice che fingeva di essere il nipote della finta anziana.

Commenta Stampa
di Lucrezia Girardi
Riproduzione riservata ©