Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La bella igienista dentale inserita nel listino lombardo

Nicole Minetti è la nuova "scoperta" di Berlusconi


Nicole Minetti è la nuova 'scoperta' di Berlusconi
18/02/2010, 22:02

MILANO - A quanto pare è proprio tempo di festeggiare. Ben presto, infatti, i tetri e noiosi comizi elettorali saranno sostituiti da splendie sfilate di moda o, in alternativa, da pregevoli ed estasianti balletti coreografati.
L'ultima scoperta di Silvio Berlusconi si chiama Nicole Minetti (nella foto) e, nel suo curriculum, può vantare la partecipazione come ballerina al programma televisivo Scorie e, successivamente, al famoso cabaret d'Italia Uno Colorado Cafè. Il bel faccino ed il corpo sinuoso hanno fatto il resto ed è stato così deciso: la Minetti sarà infilata nel listino della lombardia; probabilmente al posto dell'ideatrice dell'Oasi delle Farfalle Patricia Kieran (e qui i doppi sensi sono quasi d'obbligo).
Lo scapolo d'oro Roberto Formigoni, ultimamente ringiovanito da una serie forse un po' goffa di spot elettorali in stile più o meno rap, sarà dunque in bellissima compagnia. Il Cavaliere sarebbe rimasto colpito da Nicole durante il suo ricovero al S.Raffaele. A quanto sembra, infatti, la ragazza ha conluso lo scorso novembre il corso per diventare igienista e si sarebbe trovata fortuitamente al nosocomio proprio subito dopo l'aggressione subita dal presidente del Consiglio. Da li alla candidatura il passo è stato breve. Esperienza politica e competenze specifiche sono ovviamente dettagli trascurabile. Del resto, si sa, su "questi giovani" bisogna investire, no?
Tra l'altro, un po' meno giovane ma comunque molto affascinante, anche una certa Patrizia D'Addario era stata "scelta" addirittura come candidata per le scorse europee. L'ira dell'ex moglie del Premier fece però "retrocedere" la escort barese (oggi scrittice e cantante) costringendola ad una semplice candidatura alle comunali di Bari. Come si suol dire: il lupo perde il pelo ma non il vizio. 

Nelle liste che il partito presenterà alle elezioni regionali, con la candidatura a Governatore di Roberto Formigoni, si segnalano però altri nomi molto vicini al Premier. Di rilievo, ad esempio, c'è la presenza tra le prime 16 candidature (cioè quelle che sicuramente corrispondono a posti in Consiglio Regionale) di Giorgio Puricelli, fisioterapista del Milan; di Francesco Magnano, geometra di fiducia del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
Poi ci saranno gli attuali capogruppo e vicecapogruppo del Pdl in Regione, Paolo Valentini e Roberto Alboni,  Pietro Maccari, Enrico Mattinzoli, l'ex assessore provinciale a Milano Doriano Riparbelli e l'ex assessore regionale all'Ambiente Marco Pagnoncelli.
Sono state anche approvate le candidature a Sindaco nei vari Comuni lombardi. Tra i più importanti: Nicola Sodano a Mantova, Sergio Tadi a Lodi, Toni Prati a Vigevano, Carlo Barbieri a Voghera, mentre a Lecco verrà sostenuta la candidatura del senatore leghista Roberto Castelli



foto dal Corriere della Sera

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli e Germano Milite
Riproduzione riservata ©