Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si va verso la separazione giudiziale, con tempi lunghi

Niente accordo sulla villa di Macherio tra Berlusconi e Veronica


Niente accordo sulla villa di Macherio tra Berlusconi e Veronica
23/08/2010, 15:08

MILANO - Continuano le udienze - con massima discrezione - presso il Tribunale civile di Milano per la separazione tra Silvio Berlusconi e la sua ex moglie, Veronica Lario. Le ultime novità parlano di un inasprimento delle trattative tra i due, che sembravano andare verso una pacifica soluzione. Infatti la Lario ha rifiutato l'accordo, raggiunto tra i legali, che la vedeva assegnataria di un assegno di mantenimento di 300 mila euro al mese (lei aveva chiesto tre milioni e mezzo) e della Villa Belvedere di Macherio, dove l'ex consorte del premier vive da 20 anni.
La scelta ha avuto immediate conseguenze: il giudice ha deciso per una revisione al ribasso dell'assegno di separazione e le ha tolto l'usufrutto della villa. In altri termini, ora Veronica Lario rischia di essere sfrattata o di trovarsi un Berlusconi alla porta in veste di padrone di casa che riscuote l'affitto. Inoltre, dato il mancato accordo, è probabile che a questo punto le parti vadano verso una separazione giudiziale, procedura più lunga e complessa di una separazione consensuale.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©