Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Trasporto in tilt verso Pozzuoli

Niente stipendi, bloccata la Cumana e la Circumflegrea


.

Niente stipendi, bloccata la Cumana e la Circumflegrea
03/12/2012, 14:59

NAPOLI - In 60 mila a piedi. Non è uno dei soliti cortei di protesta, ma il risultato dell’ennesimo sciopero dei trasporti in Campania. Stavolta è toccato ai pendolari della Cumana e della Circumflegrea vedersi negare un servizio pubblico. Una sciopero bianco quello dei dipendenti della Sepsa che, impegnati nel primo turno, si sono contemporaneamente messi tutti in malattia. Sono così rimasti bloccati i convogli delle ferrovie Cumana e Circumflegrea, che collegano Napoli con i comuni dell'area di Pozzuoli. La causa del disagio è ancora una volta di natura economica. La Sepsa, azienda che gestisce le due linee, non ha ancora pagato gli stipendi del mese di novembre. Un mancato pagamento che riguarda anche altre due importanti aziende di trasporto pubbliche, la Circumvesuvianae Metrocampania Nordest, tutte e tre controllate dall'Eav. L’Ente Autonomo Volturno è la holding regionale dei trasporti messa in ginocchio in queste settimane dal fallimento della Eavbus, quarta azienda del gruppo. La mancanza di liquidità delle aziende del settore trasporti si trasforma inevitabilmente in enormi disagi per i cittadini. La protesta, intanto, proseguirà ad oltranza. Resta da capire se già da domani si potrà tornare alla normalità.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©