Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Partito colpo da fucile

Nipote uccide lo zio durante caccia


Nipote uccide lo zio durante caccia
21/10/2012, 20:12

BERGAMO- Da poco si è riaperta la stagione della caccia e già i numeri delle vittime si fa cospicuo.

In due giorni ci sono stati due incidenti mortali di caccia. Oggi in provincia di Bergamo un uomo di 64 anni è morto.

Stando alla ricostruzione dei fatti sembra che al nipote della vittima sia scivolato il fucile, e da questo, sfortunatamente, sia partito un colpo.
Solo ieri è morto un 16enne in provincia di Pavia, ucciso da un amico che mirava a una lepre.

A tal proposito fa sentire la sua voce l’ "Associazione vittime della caccia” che dichiara che ci sono stati 13 morti in 35 giorni, e implora di fermare questa strage.

Di diversa idea l’Arcicaccia che risponde accusando di sciacallaggio rispetto ad incidenti dovuti al mancato rispetto delle norme di sicurezza.

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©