Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

“No a cancellazione Banco di Napoli”, movimenti meridionalisti in piazza -video


.

“No a cancellazione Banco di Napoli”, movimenti meridionalisti in piazza -video
17/11/2018, 15:00

NAPOLI - Da lunedì 26 novembre, il Banco di Napoli sarà integrato definitivamente in Intesa Sanpaolo. Il momento è dunque storico, perché scompare un pezzo di storia del Mezzogiorno, iniziata nel 1463 durante il regno aragonese quando le operazioni bancarie, con prestiti, pegni, circolazione di monete, erano curate da opere pie religiose.

Questa lunga storia è raccontata dai documenti custoditi nel grande archivio della Fondazione Banco di Napoli in via dei Tribunali.

Intanto, questa mattina, in via Toledo, proprio davanti alla sede storica del Banco di Napoli, una manifestazione da parte di diversi movimenti meridionalisti seriamente preoccupati finanche della cancellazione del nome Banco di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©