Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

No ai tagli all'Indesit

Cisas si dichiara contraria alla ristrutturazione Indesit

No ai tagli all'Indesit
25/06/2013, 12:46

La Segreteria Regionale della Confederazione Cisas si dichiara completamente contraria alla ristrutturazione dell’ Indesit, che andrebbe a colpire prevalentemente i lavoratori, dipendenti dallo stabilimento Indesit di Teverola, anche perché trattasi di una zona ormai del tutto desertificata con la chiusura dei numerosi stabilimenti, ivi esistenti.

La Cisas chiede che sia esaminato, a livello governativo, il Piano di Riorganizzazione dell’ Indesit, che favorirebbe altre regioni, nonché Stati Esteri come la Polonia e la Turchia, colpendo prevalentemente la Regione Campania e la provincia di Caserta, ormai da anni privata di tutti i grossi stabilimenti industriali.

Inoltre, la Segreteria Regionale della Cisas sollecita il pagamento degli stipendi ai lavoratori dipendenti della Società proprietaria della Città della Scienza, colpita dall’incendio del Marzo scorso, e che sono da 11 mesi senza retribuzione.

Anche in questo caso, si continuano a fare solo chiacchiere senza affrontare seriamente le varie problematiche.

Commenta Stampa
di Francesca Galasso Riproduzione riservata ©