Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

"No all'assistenzialismo per i precari ex progetto I.SO.LA."


'No all'assistenzialismo per i precari ex progetto I.SO.LA.'
09/09/2009, 17:09


I 3000 precari dell’ ex progetto ISOLA che nel giugno scorso hanno sventato il pericolo di terminare le loro prestazione e la loro vertenza con un nulla di fatto hanno rischiato di rimanere senza retribuzione e senza un possibile sbocco di prospettive occupazionale ( se pur precarie e temporanee ). La loro lotta e la loro caparbietà ha fatto si che il Governo e gli Enti Locali mettessero in campo un finanziamento di 20 milioni di euro per creare il progetto BROS ( budget di reinserimento occupazionale e sociale ) che dovrebbe portare alla creazione ed alla attivazione di un Agenzia Sociale che avrà il ruolo di gestire le domande e le offerte di manodopera presso le aziende pubbliche che aderiranno all’ agenzia stessa. Ciò verrà discusso nella prossima settimana in un tavolo interistituzionale tra Enti Locali ( comune, provincia e regione ) che dovranno monitorare lo stato dell’ arte della vertenza ed in più di quale ruolo vogliono giocare in questa partita. Ruoli e contributi che noi auspichiamo vadano nella direzione di voler costruire qualcosa di concreta per le nostre richieste e prospettive, che si possa creare l’agenzia sociale con le società pubbliche che attingeranno ( a prestazione temporanea ) i precari del neo progetto BROS. Auspichiamo che gli enti locali rispettino l’intesa firmata a Roma il 2 Luglio e che questo progetto non diventi una sorta di assistenzialismo che porti al pericolo ed alla decisione del Governo di revocare i fondi stanziati. Questa decisone e considerazione potrebbe portare a scenari pericolosi sotto il profilo dell’ordine pubblico, dove lo stesso già vive una situazione delicata visto le tante vertenze in atto dei migliaia di lavoratori che vivono il dramma di una disoccupazione alle porte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©