Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Noemi e il suo patrimonio immobiliare


Noemi e il suo patrimonio immobiliare
19/05/2009, 16:05

Noemi Letizia è assurta a personaggio pubblico dopo che il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è andato alla sua festa dei 18 anni. Di lei non si sa nulla, a parte il fatto che la madre è una ex Miss Tirreno, ora casalinga, e il padre un impiegato comunale che ha avuto qualche problema con la legge. Il Sole24Ore ha voluto vedere se a nome della famiglia Letizia ci fossero proprietà. E il risultato è stato notevole: ben 16 appartamenti di proprietà della ragazza, anche se i genitori si erano riservati, in tutti i casi, l'utilizzo a vita. Sono 5 appartamenti a Portici - il Comune in provincia di Napoli dove lei e la famiglia abitano -, poi altri 5 a via Cupa Capodichino e 4 a via dell'Ortigara. Nessuna casa di lusso, sia ben chiaro. Però le cinque abitazioni di Portici hanno comunque un valore che non va sotto i 200 mila euro l'una; e le nove di Napoli sono nei pressi di corso Secondigliano, zona non certo di primo piano. Ma comunque sono tante. Inoltre c'è un negozio, sempre a corso Secondigliano, e una "abitazione ultrapopolare" (probabilmente un "basso") poco distante. Inoltre ci sono anche delle imprese commerciali: una edicola, adesso affittata a 400 euro al mese; poi un negozio di alimentari, cancellato dal registro delle imprese nel 1999; un negozio di abbigliamento liquidato nel 2006; e una tabaccheria. Inoltre c'è una casa, intestata a Benedetto Letizia, a Scalea, comune sul mar Tirreno in provincia di Cosenza.
Ora, tutto legale e tutto a posto, probabilmente. Solo la domanda è d'obbligo: qui stiamo parlando di proprietà per 2 o 3 milioni di euro; e forse anche di più. Come fa un impiegato comunale ad avere guadagnato tanti soldi? Sarebbe curioso sapere se non ci sono soldi provenienti da altre fonti, e da quali fonti. E per quale motivo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©