Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nola, Il coordinamento Istituzionale dell’ambito 11 approva il programma “Over 45”


Nola,  Il coordinamento Istituzionale dell’ambito 11 approva il programma “Over 45”
23/03/2011, 12:03

Dopo un lungo periodo di approfondimento ed analisi della fattibilità del progetto, il Coordinamento Istituzionale dell’Ambito 11 ha varato definitivamente e all’unanimità il programma di reinserimento e riqualificazione professionale denominato “Over 45”, che ha visto anche la condivisione delle OO.SS. territoriali CGIL, Cisl, Uil e UGL.
L’iniziativa, adottata in via sperimentale, si pone l’obiettivo di avviare a percorsi di reinserimento lavorativo, inizialmente, 20 unità che hanno superato i 45 anni ed hanno perso il lavoro a causa della crisi economica. Il percorso prevede un’attività di orientamento delle persone in stato di disagio e di selezione dei profili delle aziende interessate ed immediatamente dopo un’attività di combinazione (matching) e di orientamento.
Il numero è destinato però a crescere, dato che hanno mostrato interesse al programma anche altri soggetti istituzionali e verrà rifinanziato anche nel nuovo Piano sociale di Zona.
Il percorso, che diventerà operativo tra qualche giorno, prevede la presentazione dell’interessato presso gli Assessorati alle Politiche Sociali dei rispettivi Comuni dell’Ambito 11, che provvederanno alla compilazione di una lista (long list) preparata sulla base di Curriculum e Scheda mestieri. Dopo la selezione, che verrà operata direttamente dalle Aziende, seguirà un periodo di stage della durata di 4 mesi che aiuterà la familiarizzazione verso la nuova attività lavorativa e che può preludere ad un successivo contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato. Al lavoratore verrà anticipato il rimborso delle spese di trasporto ed una “borsa” per lo stage. All’azienda, invece, andrà un contributo all’assunzione, che per il tempo determinato è fino a 1.500 euro, mentre sale a 3.000 se a tempo indeterminato. Questi si andranno a cumulare con quelli eventualmente previsti dalla normativa di settore. L’impresa che viene inserita nel programma partecipa inoltre, gratuitamente, a due giornate di formazione e riceverà il riconoscimento speciale di “Azienda per il Capitale Umano.
Ad oggi, sono già una ventina le aziende che hanno fornito ad un primo sondaggio la propria manifestazione d’interesse e che saranno ricontattate nei prossimi giorni per verificare ed analizzare i profili interessati.
“Vuole essere un’iniziativa che si colloca nel solco di politiche attive del lavoro, non di tipo assistenziale, così come quelle intraprese dalla Regione Campania – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Nola, Arcangelo Annunziata –. Un’occasione reale per chi è in difficoltà a causa della crisi economica, vuole cambiare e viene aiutato a reinserirsi nel mercato del lavoro con una metodologia sperimentata e che gli consente, ad esempio, di mantenere gli ammortizzatori sociali. È un’opportunità anche per le imprese, che possono utilizzare persone mature, motivate, per sperimentare sul campo la loro professionalità, rilanciandosi nella ripresa appena avviata, con contributi verso il costo del lavoro e la riduzione dei rischi di un’assunzione sbagliata”.
“La collaborazione istituzionale, il lavoro d’insieme realizzato nell’Ambito 11 produce risultati effettivi, che si trasformano in servizi per i nostri cittadini più in difficoltà – ha invece affermato il Presidente del coordinamento istituzionale, nonché Sindaco di Nola, Geremia Biancardi –. Confido ora, nella sensibilità degli imprenditori del territorio per rendere quanto più efficace possibile il progetto “OVER 45”, che contribuisce a restituire attraverso il lavoro la piena dignità alla persona”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©