Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nola, 2 giovani arrestati per una serie di rapine a mano armata


Nola, 2 giovani arrestati per una serie di rapine a mano armata
04/12/2010, 14:12

A Nola, dopo tempestive indagini, i carabinieri del locale nucleo operativo radiomobile, delle stazioni di San Paolo Bel Sito, Nola e Visciano hanno tratto in arresto: un 18enne e una minorenne, entrambi di Nola, per una rapina commessa ai danni di una donna rumena 47enne. In sede di denuncia la vittima ha raccontato che mentre percorreva via Polveriera era stata avvicinata da una Fiat Punto di colore verde dalla quale era scesa una donna che l’aveva aggredita e successivamente anche un complice. I 2 si erano impossessati della catenina d’oro della vittima e si erano dati alla fuga a bordo dell’utilitaria. L’immediata attivazione delle ricerche della questa centrale operativa ha permesso di bloccare entrambi gli arrestati ancora a bordo della Fiat Punto usata per la rapina mentre rientravano a casa. Nel corso di perquisizione personale, il 18enne e’ stato trovato armato di coltello a serramanico. Successive approfondite perquisizioni domiciliare e veicolare, hanno portato al rinvenimento della catenina d’oro e di un telefonino. I due rapinatori nel corso di individuazione di persona sono stati riconosciuti inconfutabilmente dalla vittima.
ulteriore attività d’indagine ha permesso di appurare che i due avevano perpetrato anche le seguenti rapine: alle 18.00 circa del 27.11.2010, in Piazza d’Armi di Nola, nei pressi della stazione della circumvesuviana, rapina ai danni di un ragazzo del 1995 di Piazzolla (la coppia di rapinatori con la minaccia di un coltello aveva preso il telefonino e la somma di 20 euro). La denuncia era stata formalizzata il 28.11.2010 alla stazione carabinieri di Nola. I due rapinatori nel corso di individuazione di persona eseguita nella notte sono stati riconosciuti dalla vittima; alle 19.30 circa del 27.11.2010, in via San Massimo (angolo via Mario De Sena) di Nola, si erano resi autori di rapina ai danni di un minorenne del 1994 di Nola. (i rapinatori con la minaccia di un coltello gli avevano rapinato un telefonino e la somma di 20 euro). La denuncia era stata formalizzata il 28.11.2010 al commissariato di polizia di Nola;
infine, alle 19.00 circa del 22.11.2010, nella stazione circumvesuviana di Nola, si erano resi autori di rapina armati di coltello ai danni di un ragazzo del 1993 di Marigliano costringendolo a consegnare la somma di 22 euro ed il telefonino; si sospetta che i due si siano resi autori di numerose altre rapine perpetrate con analoghe modalità in Nola e zone limitrofe, alcune delle quali verosimilmente non denunciate e per le quali sono in corso ulteriori indagini. La catenina d’oro, un cellulare ed il coltello a serramanico rinvenuti nel corso delle perquisizioni sono stati restituiti ai 2 proprietari vittime delle rapine. Gli arrestati sono stati tradotti nella casa circondariale di Poggioreale e nella struttura di prima accoglienza dei minori di Napoli sul Viale Colli Aminei.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©