Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Nola, visita della Commissione Sanità al distretto Sanitario


Nola, visita della Commissione Sanità al distretto Sanitario
21/10/2009, 10:10


Seconda tappa della V Commissione Consiliare (Annona), presieduta dal consigliere Franco Nappi, presso le strutture sanitarie cittadine.
Dopo la visita al presidio ospedaliero “Santa Maria della Pietà”, la Commissione ieri si è riunita al distretto sanitario di Via Fontanarosa, dove sono localizzati gli ambulatori. Il presidente Nappi ha ribadito come l’incontro rientri in una precisa strategia dell’amministrazione tesa a tenere alta l’attenzione sul problema della sanità locale.
“Come amministratori raccogliamo quotidianamente le istanze dei cittadini che lamentano un depauperamento dei servizi sanitari nella nostra città e nel nostro territorio. Questa commissione, istituita da anni, nonostante ne avesse le competenze, mai prima d’ora si era occupata dei problemi relativi ai servizi sanitari. Oggi, però, è più che mai necessario che la politica, anche e soprattutto quella locale, si adoperi affinché queste criticità vengano rimosse. La nostra non è un’indagine – ha precisato il presidente Nappi – ma è la volontà di instaurare un rapporto costante e proficuo tra le istituzioni, affinché si possa raggiungere il comune obiettivo, che è quello di una sanità più efficiente e vicina a quelle che sono le semplici richieste dei cittadini”.
Durante l’incontro sono state analizzate alcune delle problematiche che attanagliano la struttura, come la carenza di personale e la riduzione di alcuni servizi. In particolare, è stato fatto rilevare che per problemi vari, non è più attivo l’esame dell’ecocardiogramma. “E’ davvero scandaloso – ha aggiunto Nappi – che nel nostro territorio comunale, né presso il distretto né presso l’ospedale, è attivo un servizio di così vitale importanza, costringendo gli utenti a “migrare” presso altre strutture, la più vicina delle quali è Pomigliano D’Arco”.
E proprio la questione del ripristino dell’esame dell’ecocardiogramma, rappresenterà il primo problema concreto che la rinnovata concertazione, avviata tra vertici aziendali e rappresentanti dell’ente locale, affronterà cercando di ottenere risposte efficaci e risolutive, ed in tempi ragionevoli. Lo stesso direttore del Distretto, il dottor Pasquale Annunziata, che in maniera estremamente collaborativa, ha accolto la commissione, ha affermato la disponibilità ad instaurare un rapporto di proficuo scambio per migliorare i servizi sanitari del territorio.
Il presidente Nappi ha infine annunciato che così come fatto con l’ospedale, anche presso il distretto si procederà ad una ricognizione periodica, in particolare ogni ultimo martedì del mese.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©