Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nomadi, Santori: "con cara ora è tempo di risposte"


Nomadi, Santori: 'con cara ora è tempo di risposte'
23/03/2011, 11:03

“Sull’emergenza nomadi ora è il tempo della raccolta. La semina è durata fin troppo. Grazie al trasferimento dei rifugiati politici dal Cara il piano nomadi riparte con deciso vigore e auspichiamo che gli insediamenti abusivi presenti in città abbiano le ore contate” - lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, Presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale in merito all’annuncio del Sindaco di Roma Capitale relativo alle operazioni di trasferimento dei rifugiati politici dal Centro di Castelnuovo di Porto, che sarà a disposizione per ospitare provvisoriamente i nomadi sgomberati dagli insediamenti abusivi.



“Il rilancio del piano nomadi deve garantire interventi immediati di bonifica e recinzione dei terreni sgomberati, sia di proprietà pubblica che privata, al fine di scongiurare il ripetersi di nuove occupazioni, così come un incremento dei controlli da parte delle forze dell’ordine che devono impedire agli abusivi di reinsediarsi in maniera illecita sul territorio. Chi si accampa in ogni dove deve essere denunciato per occupazione di suolo pubblico e chi non rispetta le aree verdi o assume comportamenti nocivi per la salute pubblica deve essere denunciato per i reati ambientali connessi. A coloro che non rispettano le regole per una civile convivenza non può garantirsi il diritto all’assistenza o a permanere sul territorio nazionale. Lanciamo l’ennesimo appello al Ministro dell’Interno, Roberto Maroni, affinché possa fornire risposte concrete alla città di Roma in merito all’espulsione con allontanamento coatto anche per i cittadini comunitari “– conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©