Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nomadi, Santori: "istituire albo della solidarietà"


Nomadi, Santori: 'istituire albo della solidarietà'
26/04/2011, 10:04

“La questione nomadi è un’emergenza che non può essere affrontata con la finta fratellanza e dopo quello che è accaduto ieri alla Basilica di San Paolo, ho deciso di proporre l’istituzione, presso i servizi sociali del Campidoglio, di un albo della solidarietà a cui potranno aderire tutte le associazioni, gli enti religiosi e laici, e i cittadini privati che vorranno tendere una mano ai rom sgomberati, dando loro ospitalità esclusivamente gratuita. Viste le molte critiche rivolte al Sindaco credo che sia necessario, da parte di questi soloni della solidarietà, dare un esempio concreto, aprendo le porte delle loro tante proprietà senza chiedere nulla in cambio, dai rimborsi per i volontari a quelli per i pasti, dal vestiario all’affitto per le strutture di accoglienza. La solidarietà viene dal cuore e non arriva al portafoglio. Solo così si potrà trovare una soluzione realistica considerato che le famiglie rom sgomberate continuano a rifiutare gli aiuti dell’Amministrazione che, con fatica, ha predisposto un piano per rispondere non solo alle esigenze dei 6 mila rom accolti all’interno dei campi attrezzati ma anche per quei nomadi, giunti in città da poco tempo, che vogliono aiutare la componente fragile della famiglia, donne e bambini. Mi aspetto di vedere subito in prima fila per sostenere la mia iniziativa quelli della comunità di Sant’Egidio, dell’Arci, il presidente dell’XI Municipio Catarci, il senatore Di Giovan Paolo o tutti coloro che si stracciano le vesti di fronte agli sgomberi. C’è un detto che dice dove mangiano in tre mangiano anche in quattro, e sono convinto che i tanti sempre pronti a parlare di “deportazioni” o di “tragiche separazioni”saranno ben lieti di ospitare fra le proprie mura una famiglia rom così da non dividerla”. lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale in merito ai rom sfollati che hanno occupato la Basilica di San Paolo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©