Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nomadi, Santori (PDL): "bene sgomberi ma non basta"


Nomadi, Santori (PDL): 'bene sgomberi ma non basta'
15/04/2011, 16:04

«Gli impegni assunti dal Sindaco con determinazione e fermezza stanno dimostrando che il piano nomadi può raggiungere tutti gli obiettivi che sono stati stabiliti nel luglio 2009. Siamo convinti che gli sgomberi effettuati e quelli programmati saranno un valido deterrente nei confronti di chi crede di poter continuare a vivere a Roma tra immondizia e degrado, senza lavoro e regole.

E’ tempo di cambiare area e lasciare la città. Ma questo potrebbe non bastare. Lo dichiara, commentando lo sgombero effettuato oggi dalla Polizia Municipale a Lungotevere San Paolo, il Presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale, Fabrizio Santori.

I cittadini continuano a segnalare insediamenti abusivi in diversi punti della città, ma oltre all’azione quotidiana della municipale e della Questura è necessario denunciare i nomadi per i reati ambientali connessi alle occupazioni abusive: questo potrà consentire alla prefettura di avviare le procedure di espulsioni dal territorio nazionale. Allo stesso tempo è necessario obbligare i proprietari dei terreni privati a mettere in sicurezza gli stessi evitando quindi l’ipotesi di un possibile reinsediamento. E’ opportuno poi colpire tutte quelle attività economicamente attrattive ma illegali connesse ai rifiuti, i quali vengono quotidianamente rovistati nei cassonetti. In ultimo, ma non per importanza, serve una legge nazionale che consenta l’allontanamento coattivo dal territorio nazionale per tutti quei cittadini comunitari, disponendone l’accompagnamento alla frontiera, nei casi in cui possano rappresentare una minaccia per la pubblica incolumità, per la sicurezza ambientale e di tipo igienico-sanitaria» conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©