Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Questi episodi si moltiplicano

"Non affitto ad extracomunitari", porta chiusa in faccia al calciatore Baraye


'Non affitto ad extracomunitari', porta chiusa in faccia al calciatore Baraye
20/06/2019, 15:57

PARMA - Ancora un episodio di razzismo, ma questa volta con una vittima illustre: Yves Baraye, calciatore del Parma. Dopo un anno di prestito al Padova, il calciatore è tornato a Parma, dove sta cercando una casa, anche per il fratello (anche lui calciatore). E così ha chiesto ad un amico di trovargliene una in affitto, cosa che era stata fatta. Trattativa interrotta sul nascere: appena ha saputo che ci sarebbe andato un extracomunitario, il proprietario si è rifiutato di discutere e ha detto di no. Intervistato sulla vicenda, Baraye ha confermato l'accaduto e ha aggiunto: "Adesso sto cercando un'altra casa. Scrivete quanto è successo, è davvero triste che nel 2019 si debba ancora assistere a certi episodi".

E ha ragione. E' veramente triste. ma è questo l'andazzo in Italia da sempre. Da quando negli anni '60 e '70 si leggeva a Torino e a Milano: "Non si affitta a meridionali". Adesso se la prendono con le persone dalla pelle scura, ma che differenza fa?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©