Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Anche i vicini hanno dato una mano all'aggressore

Non vuole fare sesso col compagno, picchiata a sangue


Non vuole fare sesso col compagno, picchiata a sangue
19/11/2013, 17:39

REGGIO EMILIA - Una vicenda veramente incredibile, quella raccontata dal Corriere di Bologna. 
Una coppia in provincia di Reggio Emilia sta a casa, tranquillamente. Lui - 47 anni - vuole fare sesso, ma lei - 44 anni - dice di no. La risposta genera una reazione violenta da parte dell'uomo, che comincia a picchiarla. Lei cerca di sfuggire, esce dalla porta di casa e incontra sul pianerotto due vicini, attirati dalle urla e dal rumore. E i due - lui 51 anni, lei 43 anni - hanno preso la donna e l'hanno riportata in casa, tra le grinfie dell'aggressore che ha continuato a picchiare la donna. 
ALla fine sono intervenuti i Carabinieri che hanno arrestato il compagno, con le accuse di lesioni e maltrattamenti in famiglia. Ma hanno denunciato anche i due vicini per lesioni, data la loro complicità. La donna invece è finita in ospedale, con una prognosi di 21 giorni.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©