Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nonna centenaria napoletana inaugura primo comitato italiano a favore di Obama." Meglio lui dei politici italiani"


Nonna centenaria napoletana inaugura primo comitato italiano a favore di Obama.' Meglio lui dei politici italiani'
05/03/2012, 10:03

Si chiama Edoarda De Crescenzo ed è nata a Napoli 100 anni fa. Difficile da credere, ma ieri ha compiuto ben cento anni e per festeggiare l' evento ha inaugurato il primo comitato italiano per la rielezione di Obama come Presidente degli Stati Uniti. Le prime adesioni sono state quella della nipote imprenditrice Carla Ruggiero, del commissatio regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli già promotore di iniziative e comitati pro Obama durante le precedenti elezioni, dei docenti universitari Vincenzo Peretti e Luigi Esposito, del pizzaiolo Gino Sorbillo, dell' imprenditore Enzo Bonino e di Tony Quattrone cittadino americano che vive in Italia per motivi di lavoro.

La simpatica nonnetta che tutti hanno sempre chiamato Baby ha otto nipoti e otto pronipoti, tutti giunti da lei per omaggiare la sua longevità. Una vita difficile quella di Edoarda, fatta di tanti sacrifici. Orfana di padre ancora prima che nascesse, abbandonata dalla madre poi risposatasi, ha dovuto imparare presto a vedersela da sola. Ma ieri, per nonna Baby, è stata una giornata di festa, nella quale, a suon di musica, sono stati spazzati via i brutti ricordi, lasciando spazio ai festeggiamenti e ai riconoscimenti.
"Mia madre Raffaella, anche lei napoletana, è vissuta fino a 106 anni - spiega la centenaria napoletana - ed io mi auguro di battere questo record. Oggi il mio più grande sogno è incontrare il Presidente Obama per il quale mi impegnerò durante la prossima campagna elettorale dall' Italia. D' altronde è meglio dedicarsi alla politica americana che seguire quella del nostro paese che ha raggiunto a mio avviso i minimi strorici soprattutto negli ultimi anni".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©