Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nord-Sud uniti nel gusto: matrimonio tra gorgonzola e mozzarella


Nord-Sud uniti nel gusto: matrimonio tra gorgonzola e mozzarella
31/08/2011, 17:08

Salerno, 31 agosto 2011 - In occasione dell’avvio delle riprese a Castellabate del film “Benvenuti al Nord”, sequel dell’acclamatissimo “Benvenuti al Sud”, che si terranno a partire da lunedì prossimo, 4 settembre, il Comune di Castellabate, l’assessorato all’Agricoltura della Provincia di Salerno, il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop e il Consorzio di Tutela del Gorgonzola hanno organizzato una serie di eventi dal titolo “Iamm ja’: benvenuti a Castellabate un set tra cielo e mare”, che si svolgeranno a Castellabate dall’1 al 9 settembre e sono stati presentati oggi in conferenza stampa nella sede della Provincia di Salerno.
Momento clou delle iniziative sarà il gemellaggio gastronomico tra Nord e Sud, ovvero tra la mozzarella di bufala campana e il gorgonzola. L’alleanza sarà sancita dalla creatività di due chef: la campana Rosanna Marziale e il novarese Gianluca Corradino, che il 9 settembre alle ore 21 prepareranno una cena a base dei due prodotti tipici, con un piatto finale che sarà un connubio in tavola dei due formaggi a marchio Dop.
“Questo gemellaggio è un vero e proprio messaggio al Paese: dal Cilento vogliamo dire che per rilanciare l’Italia non abbiamo bisogno di divisioni tra nord e sud, piuttosto di puntare su una delle cifre distintiva del Made in Italy: la qualità delle produzioni agro-alimentari, che tutto il mondo ci riconosce e ci invidia, lo splendore dei suoi borghi e la creatività del suo cinema d’autore”.
Lo dichiarano il presidente del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, Domenico Raimondo, e il presidente del Consorzio di Tutela del Gorgonzola, Renato Invernizzi.
Mozzarella di bufala Campana e Gorgonzola: due eccellenze della produzione agroalimentare nazionale; una simbolo del Sud, l'altro del Nord. Due formaggi che fanno parte del firmamento dei prodotti lattiero caseari D.O.P., oggi costituito da ben 36 stelle.
“Nel giugno scorso come Afidop, ovvero l'associazione che raggruppa i Consorzi di tutela delle produzioni di origine protetta – afferma Renato Invernizzi, Presidente del Consorzio Gorgonzola – abbiamo celebrato il 60° anniversario della ‘Convenzione di Stresa’, la pietra miliare della legislazione vigente e della creazione dei consorzi. Nel tempo, dalle piccole rivalità siamo passati alla collaborazione, alla creazione d’eventi sinergici per promuovere e tutelare i nostri prodotti, sia in Italia sia all'estero”.
“Abbiamo lavorato fianco a fianco - prosegue Invernizzi - in iniziative comuni; Mozzarella di Bufala Campana e Gorgonzola con Parmigiano Reggiano e Ragusano, nel marzo scorso sono stati gratificati da Poste Italiane con la pubblicazione di una serie di francobolli dedicati appunto ai nostri formaggi. Un evento importante avvenuto, con piacevole coincidenza, mentre nelle sale cinematografiche dell'intero Paese si udiva ancora l'eco del grande successo del film “Benvenuti al Sud”. Ora – conclude il Presidente del Gorgonzola – siamo sul set della nuova pellicola , quella del ritorno al Nord. Un palcoscenico che vedrà battere un ciak anche per festeggiare una nuova unione tra Nord e Sud, quella tra Mozzarella di Bufala Campana e Gorgonzola, per celebrare l'unità nazionale dei formaggi d'Italia. Grazie al cinema, grande veicolo di conoscenza e cultura, grazie ai nostri chef: la campana Rosanna Marziale e il novarese Gianluca Corradino che, con la loro arte, dimostreranno la grandiosità in cucina dei nostri formaggi. Grazie, soprattutto, alla Mozzarella di Bufala Campana e al Gorgonzola che hanno permesso questo incontro.”
Per il presidente del Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop, Raimondo, “l’intesa e lo scambio di esperienze sempre più forte con il Consorzio del Gorgonzola e con altri Enti consortili testimonia il cambio culturale già avvenuto tra i protagonisti del settore con l’incentivazione di salde e proficue alleanze”. Sono 84 i Consorzi di Tutela di prodotti italiani di qualità, con un valore di produzione di circa 10 miliardi l’anno (dati Aicig - Associazione Italiana Consorzi Indicazioni Geografiche).
“E l’Italia – fa sapere Raimondo – conquista un doppio primato, essendo il Paese europeo che ha creato il modello dei Consorzi di Tutela e che detiene il maggior numero di denominazioni ed indicazioni d’origine protette (Dop e Igp), con quasi il 25% degli oltre 1.000 prodotti agroalimentari registrati in Europa”.
Nel vasto panorama italiano dei marchi Dop e Igp, occhio di riguardo merita il comparto dei formaggi, che rappresenta ben il 56% (3 miliardi di euro) del valore delle produzioni certificate, dato che sale a oltre 5 miliardi di euro per il fatturato al consumo; di questi, 824 milioni rappresentano il valore dell’export. Le aziende del comparto lattiero caseario coinvolte nelle produzioni certificate sono 50 mila, di cui 3 mila consorziate (dati Rapporto Qualivita 2010). “Questi numeri – conclude Raimondo – ci dicono che la strada della collaborazione, da cui nasce anche l’evento del 9 settembre, è non solo giusta, ma obbligata.

IL PROGRAMMA DI EVENTI

Il film Benvenuti al Sud, campione d’incassi della scorsa stagione cinematografica, si svolge e conclude a Castellabate quando Alberto (Claudio Bisio) e sua moglie (Angela Finocchiaro) salutano il postino Mattia (Alessandro Siani) e gli altri protagonisti del film, prima di ripartire per il nord. Da Castellabate prende il via anche il sequel, Benvenuti al Nord. Questa volta è Mattia a partire assieme alla sua famiglia, da Castellabate verso Milano.

Proiezioni cinematografiche. Per tre giorni Villa Matarazzo a Santa Maria sarà un “cinema sotto le stelle” interamente dedicato alla proiezione dei film girati a Castellabate e nel Cilento: si parte il 2 settembre con “Cavalli si nasce” per la regia di Sergio Staino. Il 3 settembre verrà proiettato “Noi credevamo” di Mario Martone. La tre giorni si concluderà il 4 settembre con “Benvenuti al Sud” di Luca Miniero. Le proiezioni, ad ingresso gratuito, avranno inizio alle 20.30.

L’ambiente e l’enogastronomia del Cilento saranno al centro di due convegni. Il 2 settembre, alle 18.30, si terrà il convegno dal titolo “Il Cilento: un set in un ambiente protetto”. L’incontro sarà moderato dalla conduttrice di Linea Blu Rai Uno Donatella Bianchi e si svolgerà nell’area pedonale Porta delle Gatte (antistante la sede dell’Associazione Pescatori).
Il 9 settembre, alle 17.30, al Castello dell’Abate il tema del convegno sarà “Benvenuti a Tavola: dal Nord al Sud gli italiani uniti nel gusto”.

Matrimonio tra Gorgonzola e “Zizzona”. Sempre il 9, al termine del convegno, si terrà un gemellaggio enogastronomico di tutto rispetto: tra il Consorzio di Tutela della Mozzarella di bufala campana dop e del Gorgonzola dop, i due formaggi indiscussi protagonisti della sceneggiatura di benvenuti al Sud. Un gemellaggio enogastronomico che coinvolgerà anche la Provincia di Salerno e la Provincia di Novara con i rispettivi presidenti Edmondo Cirielli e Diego Sozzani e gli assessori all’Agricoltura.

Nella stessa serata, alle 19.00, il Consiglio Comunale di Castellabate si riunirà in seduta straordinaria nella corte interna del Castello dell’Abate per conferire la cittadinanza onoraria ad Alessandro Siani.
Mentre alle 20, in Piazza Lucia a Santa Maria, apre i battenti “Ve l’avita mangià”, un percorso enogastronomico in cui sarà possibile degustare e acquistare alcuni tra i migliori prodotti tipici del Cilento (presenti tutti i presidi Slow Food) e le eccellenze della provincia di Novara..
Alle 21.30 si terrà una cena su invito dal titolo “Da 150 anni gli italiani uniti a tavola” con un menu a base di prodotti tipici cucinati dagli chef Rosanna Marziale per il sud e Gianluca Corradino per il nord.

Intrattenimento musicale. Il programma prevede diversi spettacoli. Giovedì 1 settembre ore 21.30 “Cilento Brass – colonne sonore” (piazza comunale San Marco di Castellabate). Venerdì 2 settembre ore 21.30 Sasà Mendoza “Guardando il mare” (spiaggia antistante la Chiesa di Santa Maria a Mare). Martedì 6 settembre ore 21.30 Mauro Di Domenico plays Morricone (Castello dell’Abate). Gran finale venerdì 9 settembre, dalle ore 22, sulla spiaggia Marina piccola si balla sotto le stelle con “Robertino e i Luna Nova”, ospiti cast e produzione di Benvenuti al Sud . L’evento si concluderà a mezzanotte con i caratteristici fuochi pirotecnici di Castellabate.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©