Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

All'interno si stava svolgendo il processo contro Breivik

Norvegia, uomo si dà fuoco fuori tribunale di Olso

La vittima ha riportato gravi ustioni

Norvegia, uomo si dà fuoco fuori tribunale di Olso
15/05/2012, 17:05

NORVEGIA – Un uomo si è dato fuoco davanti alla Corte distrettuale di Olso mentre all’interno della struttura si stava svolgendo il processo di Anders Behring Breivik, l’unico imputato per la stragi di Oslo e dell’isola di Utoya avvenute lo scorso 22 luglio. L’uomo, di cui ancora non si conoscono le generalità, si è gravemente ustionato ed è stato trasportato d’urgenza all’ospedale universitario Ullevaal: ha riportato ferite sul petto e sullo stomaco. La notizia è stata diffusa dalla polizia della capitale norvegese, che sta indagando sui motivi del folle gesto.
Stando a quanto riferito da alcuni testimoni, l’uomo si è cosparso di un liquido infiammabile e poi con un fiammifero si è dato fuoco. Le fiamme lo hanno subito avvolto. Tempestivo è stato l’intervento delle forze dell’ordine, che hanno cercato di togliergli il maglione il maglione in fiamme.
Molto probabilmente, a sentire il portavoce della polizia Kjell Jan Kverme, si tratta di un cittadino norvegese. Per quest’ultimo, inoltre, potrebbe esserci una connessione con il processo contro Breivik.: “E’ una ipotesi che non escludiamo – ha sottolineato il portavoce della polizia - ma non abbiamo informazioni precise su questo”.
E quello di quest’oggi non è il primo incidente che capita nel corso del processo Breivik, la cui sentenza è attesa per luglio. All’interno della corte, infatti, un uomo iracheno, il cui fratello è stato ucciso nel massacro ha gettato una scarpa contro il terrorista, colpendo però uno degli avvocati della difesa. Episodio quest’ultimo che ha brevemente interrotto il procedimento, che era andato avanti senza disturbi fino a quel momento.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©