Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

No-tav, Maccari annuncia una nuova querela del coisp a Perino


No-tav, Maccari annuncia una nuova querela del coisp a Perino
05/03/2012, 15:03

Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia, annuncia una nuova querela nei confronti del leader dei No-Tav Alberto Perino. “Questa volta Perino ha davvero oltrepassato il limite”, dice Maccari. “Non possiamo accettare che la Polizia venga paragonata ai nazisti ed accusata di aver fatto la caccia all’uomo nei paesi e nelle case. La Polizia sta svolgendo il proprio compito, sia sul fronte del mantenimento dell’ordine pubblico che nelle indagini giudiziarie, con grande equilibrio, fermezza e professionalità. Lo dimostra il bilancio dei numerosi ‘scontri’ avvenuti in Val di Susa, che registra feriti quasi esclusivamente tra le Forze dell’Ordine, che certamente in situazioni estremamente delicate non hanno voluto mostrare i muscoli. I militanti su cui si sta concentrando l’attenzione delle Forze dell’Ordine non sono certo dei partigiani che lottano per la libertà: sono piuttosto dei guerriglieri cui non importa nulla della Val di Susa, ma interessati soltanto a condurre azioni di stampo terroristico finalizzate ad alzare il livello di tensione sociale e di scontro politico nell’intero Paese. Sono estremisti criminali che continuano ad aggredire violentemente le Forze dell’Ordine cercando scientificamente il morto. Per questo Perino non ha i titoli per fare il moralizzatore e dovrebbe forse essere riconoscente alle Istituzioni di questo Paese per l’alto livello di democrazia e di garantismo, che gli consentono di lanciare impunemente i suoi volgari e infamanti insulti contro le Forze dell’Ordine, anziché trascinarlo in una ‘cella’ a riflettere, come invece avrebbero fatto i nazisti, nel migliore dei casi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©