Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In due giorni più di 1.600 immigrati sull'isola

Notte di sbarchi a Lampedusa, approdano altri due barconi

Oggi riprendono i rimpatri dei tunisini

Notte di sbarchi a Lampedusa, approdano altri due barconi
14/05/2011, 09:05

LAMPEDUSA - Nella notte sull'isola di Lampedusa sono approdati ancora due barconi, portando, in questo modo, il numero dei migranti presenti sull'isola ad oltre 1.600.
Si tratta ancora di persone provenienti dall'Africa subsahariana o dal Maghreb, specialmente dalla Tunisia, che hanno affrontato il viaggio di notte, in condizioni di precarietà, su imbarcazioni troppo piccole se si considera il numero delle persone a bordo.
A bordo del primo barcone, giunto al porto attorno all'una e mezza, c'erano 199 persone, tra cui due donne e un bambino, tutti provenienti dall'area subsahariana. Il secondo, invece, che ha attraccato al porto di Lampedusa verso le 2,15, aveva a bordo 218 profughi, tra cui 5 donne e un bambino, quasi tutti provenienti dalla Tunisia.
Dunque, a Lampedusa, la questione degli sbarchi torna ad essere critica. Nella sola giornata di ieri le motovedette della Capitaneria di porto e della Guardia di finanza hanno soccorso ben cinque imbarcazioni, con a bordo complessivamente circa 1.200 profughi in gran parte provenienti dalla Libia. Della carretta che l'altro giorno aveva lanciato l'sos attraverso un telefono satellitare, invece, si sono perse le tracce.
Intanto, questa mattina, riprendono i voli per i rimpatri dei tunisini sbarcati dopo il 5 aprile, data in cui è stato firmato l'accordo tra Italia e Tinisia. Gli immigrati verranno trasferiti aall'aeroporto di Palermo e da lì verranno riportati a Tunisi. L'ultimo rimpatrio, con il trsferimento di 28 immigrati, c'è stato due giorni fa.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©