Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Notte tricolore a Cosenza


Notte tricolore a Cosenza
12/03/2011, 14:03

Il 17 marzo prossimo l’Italia compie 150 anni. Il 17 marzo del 1861 venne difatti approvata la legge costitutiva dello Stato unitario con la proclamazione del Regno d’Italia.
Per celebrare questo storico anniversario nella notte tra il 16 e il 17 di marzo si svolgerà in tutta Italia la Notte Tricolore.
Una notte intera di festeggiamenti con straordinari appuntamenti di cultura e spettacolo, per riportare alla luce una gloriosa pagina di storia e confermare, nel contempo, le forti radici identitarie della nostra Nazione.
Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha indicato come sedi di eccellenza per le celebrazioni della Notte Tricolore a firma MiBAC alcuni dei più importanti musei statali italiani. L’Armeria Reale, la Galleria Sabauda e Palazzo Reale a Torino; la Pinacoteca di Brera a Milano; a Firenze la Galleria degli Uffizi, la Galleria Palatina e la Galleria dell’Accademia; a Roma Palazzo Barberini, Castel Sant’Angelo e l’Aula X del Museo delle Terme di Diocleziano, il Teatro di Palazzo Altemps, il Monumento Nazionale a Vittorio Emanuele II; a Napoli Palazzo Reale e a Cosenza la Galleria Nazionale di Cosenza.
<<La scelta del MiBAC – afferma il Soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria, Fabio De Chirico – premia Cosenza e suggella la bontà delle azioni svolte per fare della Galleria Nazionale di Cosenza un polo culturale di riferimento per la Calabria e

non solo. E ancora – conclude De Chirico - questa scelta rinnova la memoria sul protagonismo di Cosenza e dell’intera Calabria nelle vicende del nostro Risorgimento>>.
La Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria, ha previsto, nella Notte tricolore, dalle ore 20.00 alle ore 2.00, il susseguirsi di momenti di grande coinvolgimento popolare per rendere unica questa notte.
La serata si aprirà con l’esposizione del Tricolore a cura del Primo Reggimento Bersaglieri.
A ricordo del sacrificio dei fratelli Attilio ed Emilio Bandiera, fucilati nel vallone di Rovito a Cosenza il 25 luglio del 1844, verrà presentata, a cura di Elvira Graziani, direttrice della Biblioteca Nazionale di Cosenza, la missiva di Anna Bandiera, madre dei due patrioti, indirizzata a Guglielmo Tocci, patriota e politico del Regno, che riporta espressioni di profondo affetto e toccante umanità nei riguardi della Gentile città di Cosenza per la cura riservata alle spoglie dei suoi figli. Il prezioso documento, conservato nel fondo De Novellis della Biblioteca Nazionale di Cosenza, sarà letto da Francesca Gariano della Compagnia Libero Teatro di Cosenza.
Due le iniziative specificamente indirizzate ad un pubblico giovanile che oramai è abituato a considerare l’offerta culturale della Galleria Nazionale di Cosenza di grande richiamo: sarà presentato, a cura dell'associazione Gommalacca Factory, il volume “150° Storie d’Italia – L’Avventura Comune”, che rilegge la storia del nostro Paese attraverso i fumetti. Interverranno Ivo Milazzo, noto disegnatore di fumetti e coautore del volume, Luca Scornaienchi dell’associazione Gommalacca Factory e Fabio De Chirico, Soprintendente BSAE della Calabria. Si terrà, inoltre, il workshop fotografico Tecniche di post produzione fotografica e stampa Fine Art con Antonio Manta, fotografo toscano co-curatore della mostra Sila Dono Sovrano. Il workshop è a cura dell'Ente Parco Nazionale della Sila e di Antonio Manta con il supporto tecnologico di Canson Infinity, Epson Italia e DGTales.
Un reading a cura di Francesca Gariano e Paolo Mauro della Compagnia Libero Teatro di Cosenza proporrà interessanti e nuove letture a tema risorgimentale e patriottico.
Nella Notte tricolore non mancherà la musica: sarà cura del Conservatorio “Stanislao Giacomantonio” di Cosenza accompagnare l’intera serata proponendo cori, momenti musicali e arie tratte da opere liriche del repertorio classico risorgimentale.
Nella Notte tricolore gli spazi espositivi della Galleria Nazionale di Cosenza, la mostra Sila Dono Sovrano e il cantiere didattico Opera Aperta. Il restauro del Sant’Agostino di Mattia Preti svela i segreti di un capolavoro saranno visitabili fino a notte inoltrata.
Accompagnerà la serata una degustazione di vini doc e prodotti tipici a cura della FISAR Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori di Cosenza.
Il programma dettagliato della Notte tricolore verrà fornito all’arrivo a Palazzo Arnone.
Il Comune di Cosenza metterà a disposizione della cittadinanza un servizio navetta con partenza da Piazza Mancini e arrivo a Palazzo Arnone dalle ore 20.00 alle 2.00.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©