Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Temeva volessero pignorargli la casa

Novantenne spara ed uccide un tecnico del Tribunale


Novantenne spara ed uccide un tecnico del Tribunale
09/11/2018, 16:41

PORTACOMARO D'ASTI (ASTI) - Marco Carlo Massano, 44 anni, è stato ucciso oggi a Portacomaro d'Asti, in provincia di Asti, dal novantenne Dario Cellino. Massano era un tecnico comunale e si era recato a casa di Vellino per una valutazione della casa. Dietro c'era probabilmente l'inizio di una procedura di esproprio per mancato pagamento del mutuo necessario ad acquistare la casa. Ma quando il tecnico si è presentato, il novantenne ha estratto una pistola e gli ha sparato due colpi al petto, uccidendolo. I vicini hanno chiamato i Carabinieri che, dopo aver cercato invano di parlare con l'uomo, hanno sfondato la porta temendo che si fosse ucciso. Cellino era invece sulla poltrona, con una pistola in mano. Vicino a lui altre due pistole e un fucile, tutti regolarmente detenuti. Non ha opposto resistenza e ora dovrà rispondere di omicidio volontario. 

Cellino aveva una figlia e fino a 7 anni fa gestiva un mobilificio, che poi ha chiuso. Era rimasto quindi questo debito, per cui rischiava di perdere la casa. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©