Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

All’origine del gesto forse motivi economici

Novara, imprenditore spara alla moglie e poi si toglie la vita


Novara, imprenditore spara alla moglie e poi si toglie la vita
18/12/2013, 21:02

Tragedia a Loreto, frazione di Oleggio in provincia di Novara dove in mattinata si è registrato un caso di omicidio-suicidio. Un uomo di 55 anni, Gennaro Esposito, ha sparato alla moglie, Stefania Iole,  per poi puntare l’arma contro se stesso. A ritrovare i cadaveri la figlia della coppia che  ha poi dato l'allarme a carabinieri e 118. All'origine del gesto, pare, motivi economici in quanto l’uomo era un artigiano edile in difficoltà.
Secondo prima informazioni, l’omicidio-suicidio sarebbe avvenuto in mattinata ma la figlia, guardia giurata, come la madre, all'aeroporto di Malpensa, ha scoperto i corpi soltanto nel pomeriggio, dopo esser rientrata a casa dal lavoro.
Esposito aveva una piccola ditta edile, ma negli ultimi mesi sembra che gli affari non girassero come prima. "Avevano qualche difficoltà, ma come tanti altri", raccontano i vicini di casa, sotto choc per la tragedia. L'uomo ha sparato con la pistola d'ordinanza della moglie. "Erano una coppia molto affiatata, tranquilla, disponibile con tutti - raccontano ancora i vicini di casa - ci sembra incredibile quello che è accaduto".

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©