Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Novara, rapina a Penny Market: carabinieri ferito


Novara, rapina a Penny Market: carabinieri ferito
25/11/2012, 20:22

Momenti di paura ieri sera intorno alle 20 in un Penny Market, nel rione di Sant'Agabiodi Novara. Dove tre uomini con volto coperto ed armi in pugno hanno fatto irruzione nel market, ma i carabinieri intervenuti sul posto per fermare i tre rapinatori hanno esploso alcuni spari di avvertimento. I malviventi nella fuga hanno accoltellato uno dei carabinieri, le cui condizioni non risultano essere gravi. Ferita anche una commessa del negozio, mentre i tre malviventi sono riusciti a darsi alla fuga e sono tutt'ora ricercati in tutta la provincia. "Vorrei esprimere un sentito ringraziamento agli uomini dell'Arma per quanto fatto ieri e un pensiero di vicinanza alla commessa e al militare feriti durante la tentata rapina al Penny Market del quartiere Sant'Agabio di Novara": questo il commento del governatore della Regione Roberto Cota, secondi cui: "Soprattutto nei momenti di crisi come questi non dobbiamo abbassare la guardia sulla sicurezza: occorre fare il possibile per difendere i nostri cittadini da episodi come questi e supportare le Forze dell'Ordine nella loro preziosa opera di prevenzione, controllo del territorio e pronto intervento in caso di necessita'".  Intanto nella giornata di oggi il carabiniere rimasto ferito è stato dimesso dall' ospedale 'Maggiore' di Novara Anche un altro militare e' rimasto ferito e ha riportato una sublussazione della spalla: anche in questo caso la dimissione dall'ospedale è stata meno pericolosa del previsto. I due carabinieri facevano parte di un equipaggio che ieri sera, durante un normale di controllo, hanno intercettato tre malviventi nel parcheggio del market. Ne e' nata una colluttazione, durante la quale sono stati anche esplosi alcuni colpi di pistola a scopo intimidatorio. Uno dei due rapinatori ha colpito con una coltellata un militare, per fortuna in maniera superficiale. Sotto choc una commessa del supermercato. Ancora nessuna traccia dei malviventi, che sono riusciti a far perdere le loro tracce.

 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©