Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il banco di cenere vulcanica si allontana dal continente

Nube islandese: aperti gli scali di Londra ed Amsterdam


Nube islandese: aperti gli scali di Londra ed Amsterdam
17/05/2010, 20:05

ROMA – Il traffico aereo europeo sta tornando lentamente alla normalità. Infatti la nube di ceneri del vulcano islandese Eyjafjallajokull sembra diradarsi con conseguente riapertura degli aeroporti europei che erano stati chiusi ieri. A Londra gli aeroporti di Heathrow e Gatwick, i due principali del Regno Unito hanno riaperto, ma solo parzialmente, alle 8 di questa mattina (ora italiana), dopo la chiusura notturna dovuta alla nuvola di ceneri vulcaniche. Lo hanno annunciato le autorità dell'aviazione civile.
Per il momento sono previsti due voli in partenza da Gatwick e nessun arrivo fino alle 14. A Heathrow, il primo aeroporto europeo in termini di traffico internazionale, sia le partenze che gli arrivi sono ridotti e sono attesi annullamenti e ritardi. Altri aeroporti regionali come Stansted, a nord di Londra, Manchester e Glasgow restano aperti, ma i passeggeri sono invitati a verificare la situazione. In Irlanda, Scozia e Galles diversi aeroporti restano chiusi fino a fine mattinata

Commenta Stampa
di Mario Aurilia
Riproduzione riservata ©