Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nucleare, le dichiarazioni del Ministro Giancarlo Galan e del Direttore Generale dell’Agenzia Russa per l'energia Timur Ivanov


Nucleare, le dichiarazioni del Ministro Giancarlo Galan e del Direttore Generale dell’Agenzia Russa per l'energia Timur Ivanov
15/03/2011, 17:03

“La Russia ha un piano a lungo termine per lo sviluppo dal nucleare, l’obbiettivo è di passare dal 16% al 20% per quanto riguarda la fonti energetiche atomiche. Quello che è successo in Giappone non ha cambiato la nostra posizione sulla questione. Oltre ad essere impegnati nel rafforzare la produzione di energia nucleare sul nostro territorio continueremo a realizzare centrali nucleari in altri Paesi, avendo vinto molti appalti all’estero. Per quanto riguarda i tragici avvenimenti giapponesi, faremo quanto possibile per aiutare la popolazione colpita dal terremoto e dallo tsunami”. E’ quanto ha affermato, oggi, il Direttore Generale dell’Organizzazione Statale Federale - Agenzia per l’energia della Federazione russa Timur Ivanov durante l’incontro con il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Giancarlo Galan, avvenuto alla presenza dell’Ambasciatore della Federazione russa Alexei Meshkov. Galan da parte sua è intervenuto dicendo: “La produzione dell’energia fotovoltaica in Italia rappresenta un costo notevole perché non è affiancato dall’energia nucleare. L’equilibrio economico infatti può essere ottenuto solo avendo a disposizione un mix di produzioni derivanti da diverse fonti: nucleare, fotovoltaico e biomasse. L’eolico, invece, va limitato, a tutela dei nostri splendidi paesaggi”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©