Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

È il 46enne Giuseppe Rannola: si è impiccato a un albero

Nuova vittima della crisi: imprenditore suicida a Molfetta


Nuova vittima della crisi: imprenditore suicida a Molfetta
11/05/2012, 12:05

MOLFETTA - Non c’è giorno che passi senza che il numero delle vittime della crisi aumenti. Dopo il suicidio di ieri a Pompei, anche oggi un imprenditore del settore impiantistica si è tolto la vita, a Molfetta (in Puglia), impiccandosi ad un albero del podere di famiglia. il suicida è Giuseppe Rennola, di 46 anni. A determinare la decisione di farla finita, a quanto pare, la sua situazione economica: l’imprenditore, infatti, avanzava diversi crediti da enti pubblici che non riusciva ad esigere, anche se fino ad oggi era riuscito ad assicurare lo stipendio ai suoi dipendenti. Rennola, sposato e padre di due figlie, ha lasciato un biglietto nella sua auto scusandosi con i familiari per il gesto compiuto, mentre a trovare il cadavere è stato il cognato. Negli ultimi tempi sembra che alcune banche gli avessero negato aiuti: per il momento si ipotizza che forse l’uomo temeva che ben presto non sarebbe riuscito più ad andare avanti con la sua attività.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©