Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Sequestrate 17 pistole e munizioni nascoste in uno scaldino

Nuovo blitz della polizia dall'armiere del clan Contini

In manette anche la convivente di Ciro De Magistris

Nuovo blitz della polizia dall'armiere del clan Contini
26/12/2012, 14:29

Un'altra perquisizione nella bottega studio di Ciro De Magistris, arrestato lo scorso mese perchè accusato di essere l'armiere del clan Contini. Questa volta è stato scoperto un altro arsenale al servizio della camorra. L'uomo è agli arresti dallo scorso 22 ottobre. Nascosti in uno scaldabagno, gli agenti hanno trovato 17 pistole, tra cui una penna-pistola, oltre un migliaio di munizioni di calibro diverso e pezzi di armi di vario genere. All'interno dei locali, sorvegliati da un sofisticato sistema di videosorveglianza, con una microtelecamera, vi erano numerosi attrezzi da lavoro: una pressa cartucce, una camera da scoppio per la prova delle armi, numerosi proiettili, una pistola giocattolo, canne in ferro tubolari con filettature di diverse dimensioni, un punzonatore in acciaio. Contestualmente un'altra perquisizione è stata svolta in un altro locale nella disponibilità di De Magistris al cui interno sono stati rinvenuti e sequestrati un giubbotto antiproiettile, un metal detector, quattro apparati ricetrasmittenti e varie riviste di armi. La convivente di De Magistris, Maria Taurisano di 39 anni, conosciuta negli ambienti criminali come " 'A cinese" è stata arrestata per associazione a delinquere, traffico di armi e ricettazione.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©