Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il giovane degli Allievi Nazionali era in coma dal 6 aprile

Nuovo lutto in casa Lazio: morto Mirko Fersini


Nuovo lutto in casa Lazio: morto Mirko Fersini
12/04/2012, 17:04

La vita del giovane giocatore degli Allievi Nazionali, Mirko Fersini si è spenta stamattina. Il 17enne era ricoverato, in coma, dal 6 aprile scorso all’ospedale S.Camillo di Roma a seguito di un incidente stradale avvenuto nella sua città natale, Fiumicino, a bordo del suo scooter, poco prima di partire per una trasferta con la squadra. Secondo la ricostruzione dell’incidente, il ragazzo avrebbe perso il controllo del motorino finendo contro un cassonetto dell’immondizia. Nell’impatto il casco che indossava sarebbe volato via. Immediato il trasporto in ospedale, il giovane era in coma irreversibile con un edema cerebrale giudicato inoperabile, anche se nella giornata di ieri si era aperta qualche flebile speranza di ripresa.
La cittadinanza di Fiumicino, il club biancoceleste, il tecnico degli Allievi, l’ex attaccante biancoceleste Simone Inzaghi ed i compagni di squadra si sono stretti intorno ai genitori e alle due sorelle del giovane calciatore. Anche i tifosi hanno sperato che Mirko potesse farcela e prima della partita Lazio-Napoli era apparsa sul maxischermo della Curva Nord la scritta: “Forza Mirko non mollare“. La famiglia, da quanto si apprende, avrebbe autorizzato l’espianto degli organi per la donazione. Intanto la Lazio ha chiesto di giocare -come riporta La Gazzetta dello Sport – la partita della categoria Allievi contro la Nocerina e tutto il resto della stagione senza la maglia numero 2: quella di Mirko. Maglia che vorrebbe essere donata ai genitori del ragazzo.
Non si è fatto attendere il cordoglio delle istituzioni della capitale e della regione Lazio. Queste le dichiarazioni del sindaco di Roma, Gianni Alemanno, riportate dall’agenzia stampa ASCA: “La prematura scomparsa di Mirko Fersini è una notizia che procura un dolore immenso. Roma tutta piange questa giovane vita piena di passioni, promessa del mondo sportivo, stroncata da un incidente stradale. Ed io, insieme a tutta l’assemblea capitolina, stringo in un forte abbraccio i genitori, i familiari, gli amici della giovane promessa della Lazio Allievi”. Anche la presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha voluto lasciare una dichiarazione su questo triste episodio: “La scomparsa di Mirko Fersini è un grande dolore per tutti noi. Siamo vicini alla sua famiglia in questo momento di tristezza, una tragedia che ha colpito il giovane diciassettenne, promessa calcistica della Lazio, con tanti sogni ed ambizioni. A nome di tutta la Regione Lazio esprimo il più profondo cordoglio ai familiari e alla SS Lazio”.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©