Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

NUOVO PRESIDENTE CONSULTA REGIONALE FEMMINILE DELLA CAMPANIA, COMUNICATO STAMPA


NUOVO PRESIDENTE CONSULTA REGIONALE FEMMINILE DELLA CAMPANIA, COMUNICATO STAMPA
17/01/2009, 13:01

Si è svolta l’elezione della nuova Presidente della Consulta Regionale Femminile della Campania. E’ stata eletta Sabrina Castaldo, avvocato, esperta di diritto amministrativo, già vice presidente dell’organismo.

 
“Ci metteremo subito al lavoro per proseguire e rilanciare l’azione della Consulta – ha dichiarato l’avv. Castaldo - . Abbiamo in mente molte iniziative, a partire da quelle in vista dell’8 marzo prossimo. Poi – ha concluso la neo Presidente - agiremo per stimolare, in maniera precisa e costante, l’operato delle commissioni sui temi a noi più cari, uno per tutti: la garanzia di una quota rosa prevista da Statuto”.
 
La Consulta Regionale Femminile è stata istituita in Campania nel 1977 con apposita Legge Regionale, allo scopo di “Agevolare l' effettiva partecipazione della donna alle determinazioni e scelte di politica economica e sociale del Paese”.
 
Tra le funzioni dell’organismo sono previste iniziative in collaborazione con la Regione nell' indagine conoscitiva sulla condizione delle donne in Campania, “in particolare: - in ordine alla presenza del lavoro femminile nell' agricoltura, nell' industria, nel pubblico impiego, nella scuola, nei servizi sociali, nel commercio, nell' artigianato, ed in tutte le altre attività che concorrono allo sviluppo della Società ; - in ordine al grado di istruzione, al livello e all' estensione della qualificazione della forza lavoro femminile, finalizzati ai settori lavorativi di cui sopra”. Alla Consulta, ancora, è affidato il compito di formulare “proposte e suggerimenti da utilizzare al Consiglio regionale, in ordine all' istituzione di servizi sociali che permettano alla donna di svolgere compiutamente il suo ruolo nella società e nella famiglia, per lo sviluppo dell' occupazione femminile e per la sua qualificazione professionale”. Infine, tra le sue finalità, la Consulta Regionale Femminile della Campania, si impegna a  promuovere “ogni opportuna ricerca per l' individuazione di idonee iniziative - da realizzarsi dalla regione e dalle autonomie sociali e territoriali - al completo riconoscimento dei diritti della donna, della sua dignità ed uguaglianza nella società”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©