Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Ma continuano le indagini su Riace

Nuovo processo per Mimmo Lucano per truffa aggravata


Nuovo processo per Mimmo Lucano per truffa aggravata
12/04/2019, 16:30

LOCRI (REGGIO CALABRIA) - Al sindaco di Riace Mimmo Lucano arriva un nuovo avviso di conclusione indagine, atto che precede la richiesta di rinvio a giudizio. Questa volta le accuse sono di truffa aggravata e falso. La vicenda riguarda sempre i migranti che, secondo il capo di imputazione, sono stati alloggiati in abitazioni non conformi e sprovviste di certificato di abitabilità. Nonostante questo, Lucano avrebbe garantito l'abitabilità di quegli edifici e autorizzato il pagamento dei canoni di affitto per quasi 150 mila euro in tutto. Il processo nasce da un rapporto degli ispettori mandati dal Ministero dell'Interno. Il rapporto poi è stato ritirato, perchè conteneva numerosi errori, ma il processo è andato avanti. 

Non contenti dei due processi contro Lucano, le forze dell'ordine stanno battendo centimetro per centimetro il comune di Riace per trovare altri motivi per incriminare il sindaco. Per esempio in questi giorni si è parlato di una possibile iscrizione nel registro degli indagati di Mimmo Lucano perchè il parco degli asinelli, dove ci sono gli animali utilizzati per la raccolta differenziata, non avrebbe le stalle a norma di legge. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©