Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Il rapporto madre-figlio incide sul futuro peso del bambino

Obesità, scoperta una nuova causa


Obesità, scoperta una nuova causa
20/03/2012, 17:03

Ragazzi obesi, può dipendere da un cattivo rapporto con la madre. Questo il risultato di uno studio pubblicato su Pediatrics. Una madre che non comprende le esigenze del bambino, può essere causa di uno stato di obesità adolescenziale del proprio figlio. Un bimbo su tre, in età compresa tra i 6 e gli 11 anni è in sovrappeso. Ruolo fondamentale occupano sicuramente la cattiva alimentazione e la scarsa attività fisica, ma il fattore psicologico non è trascurabile. I ricercatori hanno incentrato lo studio sul legame creatosi tra la madre ed il figlio, in determinati momenti della sua crescita. Il passo successivo è stato quello di mettere in relazione i dati ottenuti con il peso corporeo dei ragazzi, una volta raggiunta l’età di 15 anni. Chi aveva instaurato un cattivo rapporto con la madre aveva una possibilità doppia di diventare obeso da grande. Un pessimo rapporto madre-figlio, quindi, incide non solo dal punto di vista emozionale, ma influenza anche il futuro peso del bambino.

Commenta Stampa
di Marina Ciaravolo
Riproduzione riservata ©