Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Obiettivo sicurezza stradale, vie più sicure e stop ai pirati al volante


Obiettivo sicurezza stradale, vie più sicure e stop ai pirati al volante
29/11/2009, 14:11


CASTELLABATE - Aumentare la sicurezza stradale, per garantire l’incolumità degli automobilisti e prevenire gli incidenti grazie ad azioni di formazione e informazione continua dei conducenti, nonché con la sistemazione delle infrastrutture e della rete viaria in modo da ridurre al minimo i rischi e incoraggiare una guida sicura. È l’impegno che il Comune di Castellabate ha assunto, includendo la sicurezza stradale i suoi obiettivi primari, con la delibera della giunta comunale n. 292 del 18 novembre. I dati nazionali ed europei indicano che il numero delle vittime degli incidenti ha raggiunto oggi livelli preoccupanti e quasi sempre i problemi di sicurezza stradale sono riconducibili a velocità eccessiva, consumo d’alcool, mancato uso della cintura di sicurezza, protezione insufficiente, punti ad alto rischio della rete stradale, oppure inosservanza dei tempi di guida e di riposo per il trasporto professionale. Di qui le nuove iniziative programmate dal Comune per incoraggiare i comportamenti sicuri anche con la collaborazione di enti sovraccomunali e degli organismi abilitati in materia di sicurezza stradale. L’obiettivo è sia condividere le informazioni di natura tecnica e statistica che consentano una migliore comprensione delle cause degli incidenti e dell’efficacia delle misure preventive sia garantire un controllo uniforme, continuo e adeguato del rispetto delle norme di circolazione da parte degli utenti della strada. «La vita umana, nonché la pubblica e privata incolumità, sono valori prioritari per cui questa amministrazione intende tutelarle e salvaguardarle da ogni possibile rischio e pericolo», spiega il sindaco Costabile Maurano. In particolare il Comune si attiverà con la Provincia di Salerno perché sia installata un’adeguata segnaletica verticale che indichi il limite di velocità di 50 chilometri orari lungo la rete viaria di competenza, mentre sulle strade comunali sarà installata la segnaletica con un limite di velocità non superiore a 30 chilometri orari. In caso di incidenti stradali mortali, l’ente valuterà anche la costituzione di parte civile in eventuali procedimenti penali, qualora ne ricorrano i presupposti di legge. Il territorio di Castellabate è attraversato, in effetti, da una fitta rete viaria e in particolare dalla ex statale 267, che collega la costa nord del Cilento ed è interessata ogni giorno da un considerevole traffico veicolare. Il Comune già da diversi anni attua iniziative di sensibilizzazione che comprendono l’educazione stradale nelle scuole, corsi patentino per la guida ciclomotori ed altre iniziative di divulgazione per la sicurezza stradale svolte attraverso l’attività della polizia municipale.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©