Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Occupazioni, Santori: basta pietismo, subito controlli


Occupazioni, Santori: basta pietismo, subito controlli
28/02/2011, 14:02

Su Via dei Villini la Commissione Sicurezza a gennaio chiese a Prefetto e Ministero dell’Interno un intervento urgente e definitivo
“E’ ora di dire basta alla solita tiritera buonista che lascia spazio agli occupanti abusivi che vivono ormai stabilmente, anche da anni, in situazioni di completa illegalità in edifici pubblici e privati ridotti a terra di nessuno. Una mappatura della commissione sicurezza ne ha contati quasi 100.Veri e propri centri del degrado e della criminalità dei quali ci si ricorda solo quando scoppia una tragedia, come nel caso della violenza alla giovane donna in via dei Villini. Sono oltre 100 gli edifici in mano a gruppi di personaggi che oltretutto ricevono attenzione e comprensione dalle istituzioni. E’ assurdo che non si sappia più nulla del tavolo di lavoro previsto presso la Prefettura, luogo di riunione e confronto deputato a gettare le basi per interventi risolutivi ed attuare efficaci misure di prevenzione. Gli occupanti devono essere identificati e sgomberati, e chi fra loro è clandestino deve essere subito espulso”, lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale. “La Commissione Sicurezza aveva già messo a fuoco in una riunione lo scorso 18 gennaio la situazione esplosiva di via dei Villini, chiedendone lo sgombero dopo averne già denunciato il degrado nel luglio 2010, ma non siamo stati ascoltati. Facciamola finita con la comprensione e il pietismo a senso unico, stiamo rasentando un cortocircuito della ragione: alcuni somali violentano una donna e si finisce con il preoccuparsi più delle loro precarie condizioni di vita che della persona che ha subito uno dei reati più odiosi che il codice penale riconosca”, conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©