Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Disoccupazione aumentata dal 2007

Ocse: un giovane su 5 disoccupato da più di un anno


Ocse: un giovane su 5 disoccupato da più di un anno
30/05/2013, 20:35

La disoccupazione di lungo periodo tra i giovani " è aumentata drammaticamente dal 2007, con più di un giovane su cinque di età compresa tra 15-24 anni senza lavoro per più di 12 mesi". sono questi i dati sulla disoccupazione giovanile presentati – attraverso una nota dall'Ocse.  Nonostante la crisi non sia così pressante come in Italia, anche i paese come l'Australia, la Nuova Zelanda e la Svezia, "hanno visto un aumento significativo della disoccupazione di lunga durata". Non solo: circa 22 milioni di giovani sono Neet: senza lavoro, senza istruzione ne' formazione.
Inoltre, circa i due terzi dei giovani disoccupati hanno perso le speranze, rinunciando a cercare lavoro andando così “incontro a lunghi periodi di disoccupazione e di avere retribuzioni inferiori rispetto ai loro coetanei nel corso della loro vita". Il numero dei giovani senza lavoro, secondo i dati Ocse, è vertiginosamente aumentato, rispetto al " al 2007 e, nei prossimi mesi, è destinato a salire ancora di più nella maggior parte dei paesi che hanno già un tasso di disoccupazione molto elevato. Il tasso di disoccupazione giovanile, ha superato il 25% in nove paesi membri alla fine del primo trimestre del 2013, tra cui Irlanda, Italia, Portogallo, Spagna e Grecia".

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©