Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aerei cancellati, trasferimenti improvvisati, pochi avvisi

Odissea per 34 turisti: da Mosca a Catania in quasi 30 ore


Odissea per 34 turisti: da Mosca a Catania in quasi 30 ore
21/08/2011, 14:08

PARMA - Un viaggio di poche ore è diventato una odissea per 34 turisti siciliani, come racconta Repubblica.it. Il piano di viaggio era semplice: da Mosca a Verona, cambio di aereo al Valerio Catullo con volo diretto per Catania. Roba da circa 5 ore.
Invece è andato male tutto sin dall'inizio. Il volo che doveva partire alle 15,25 (ora locale, in Italia sarebbero le 13,25) da Mosca, con la Windjet, è stato spostato alle 18,30 (16,30 ora italiana). L'aereo arriva a Verona alle 19,45 e già un primo annuncio che invita i passeggeri diretti a Catania di aspettare a bordo, prima ancora di aprire i portelloni. Dopo un quarto d'ora una nuova comunicazione: il volo per Catania è stato cancellato. I passeggeri sono destinati a Parma, per prendere colà l'aereo. Ma il pullman arriva solo alle 22,45, dopo oltre 2 ore di attesa ed è strapieno. L'arrivo a Parma è dopo la mezzanotte.
Tutto risolto? Neanche per sogno. Appena arrivati, i passeggeri vengono informati che l'aereo è stato soppresso e il successivo è alle 8.45. Per questo verranno alloggiati in un vicino motel, ma con sveglia alle 5, per fare il check-in e partire in orario. Ma la mattina successiva, dopo poche ore di sonno, in aeroporto vengono a sapere che l'aereo è stato spostato alle 10,30, poi alle 12, poi alle 13. Ma alle 13 sono ancora tutti all'aeroporto di Parma, bloccati e senza sapere se e quando potranno tornare a casa.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©