Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

A rischio 46 operai di Torre Annunziata

Officine Torresi, piano di rilancio bocciato dai sindacati


Officine Torresi, piano di rilancio bocciato dai sindacati
28/07/2010, 15:07

TORRE ANNUNZIATA - I sindacati bocciano il piano di rilancio industriale previsto per Officine Torresi a Torre Annunziata. A rischio il futuro di 46 operai. La situazione è critica: il tavolo di trattative si è chiuso con un nulla di fatto. I rappresentanti delle organizzazioni sindacali chiedono che venga fatta chiarezza su i soldi spesi e sul futuro dei lavoratori che da due mesi non percepiscono i sussidi previsti dalla cassa integrazione. Il piano presentato dall’azienda non convince né in termini di investimenti, né in quanto ai nuovi imprenditori che dovrebbero subentrare. I rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil chiedono che il piano venga rivisto e che tutti gli operai vengano assunti. Secondo il piano, Officine Torresi dovrebbe provvedere ad assorbire 20 operai, gli altri 26 operai verranno assorbiti gradualmente da altre 4 realtà imprenditoriali. Un progetto bocciato categoricamente dai sindacati. Intanto cresce la rabbia e l’esasperazione degli operai che dopo proteste ed incontri ad oggi restano senza occupazione. Entro il 31luglio l’azienda fa sapere che ci saranno novità per i lavoratori.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©