Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Cdr protesta per le troppe esternalizzazioni

Oggi sciopero al Corriere della Sera


Oggi sciopero al Corriere della Sera
20/04/2010, 11:04

MILANO - Anche il Corriere della Sera comincia a trovare comodo esternalizzare il lavoro; ma questo non sta bene ai giornalisti che vi lavorano, dato che vedono a rischio il posto di lavoro, e quindi scatta lo sciopero. E' questo il motivo per cui oggi l'edizione on line del Corriere.it non è aggiornata e per cui i suoi lettori domani non lo troveranno in edicola. Con una lunga ed articolata lettera, il Cdr del Corriere spiega che è stato lo stesso direttore Ferruccio De Bortoli che, dopo una serie di tagli agli organici - concordati tra proprietà e Cdr - aveva garantito che qualsiasi cambiamento sarebbe stato concordato. Invece a poco a poco si è deciso di esternalizzare una serie di funzioni, come l'assunzione di redattori dall'esterno (cosa che non dovrebbe succedere in una azienda che ha appena avuto dei tagli di personale) o la diffusione dei servizi informativi marcati "Corriere della Sera" sulle nuove piattaforme (iPad, iPhone, Smartphone) ma senza la collaborazione dei servizi e delle potenzialità interne alla strutture del quotidiani.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©