Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Circa un quarto sono immigrate

Ogni anno in Italia 10 mila minorenni hanno un figlio


Ogni anno in Italia 10 mila minorenni hanno un figlio
17/12/2009, 10:12

Ogni anno circa 10 mila ragazze in Italia diventano madri ad una età inferiore ai 19 anni. Si tratta di un dato che desta qualche preoccupazione, perchè difficilmente una ragazza minorenne ha la capacità psicologica ed emotiva per avere un figlio e crescerlo. Inoltre la gravidanza in un organismo ancora non perfettamente formato, rischia di provocare danni al feto, che ha meno "spazio" per crescere di quanto ne avrebbe nel corpo di una donna maggiorenne. Infatti aumentano in questi casi sia le percentuali di bambini che nascono prematuramente o malformati; sia ci sono maggiori possibilità di forti depressioni post partum e di maltrattamenti dei figli da parte delle madri.
Bisognerebbe fare una attenta campagna di sensibilizzazione e una vasta campagna di educazione sessuale attraverso le scuole, dato che una minorenne che ha rapporti sessuali non protetti ha 9 probabilità su 10 di rimanere incinta nel primo anno. E sono poche le ragazze che usano preservativi o altri contraccettivi. Soprattutto perchè da noi c'è sempre quella mentalità antiquata che non si può parlare di sesso perchè è peccato. Ma è una mentalità sbagliata: perchè poi si finisce che di sesso non si parla neanche in famiglia, e tutto quello che si apprende arriva dalle chiacchiere dei coetanei o dalla TV, che non sono il massimo dell'affidabilità.
A preoccupare è anche il fatto che ci sono stati circa 50 neonati, nati da madri minorenni, in più nel 2007 rispetto al 2006, con un aumento dello 0,5%.
Ed è un aumento che si è registrato esclusivamente tra le straniere, passate da 2347 a 2495; mentre tra le italiane si è passati da 7178 a 7088

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©