Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Il re darebbe così un'impronta personale al regno

Olanda, re Willem Alexander non si chiamerà Willem IV

Per i critici vuole evitare l'assonanza tra "vier" e "fier"

Olanda, re Willem Alexander non si chiamerà Willem IV
30/04/2013, 19:47

AMSTERDAM (OLANDA) – Willem Alexander, divenuto re d’Olanda in seguito all’abdicazione da parte di sua madre, la regina Beatrice, ha deciso di mantenere il proprio nome anziché adottare quello di Willem IV, come avrebbe voluto la tradizione.

Primo sovrano uomo dopo 123 anni di regine, il 46enne Willem Alexander ha recentemente rilasciato un’intervista in cui ha affermato di non essere “un fanatico del protocollo” e di voler diventare “un re del XXI secolo che possa unire, rappresentare e motivare il popolo”. Il nuovo sovrano, dunque, sembra aver preso questa decisione al fine di conferire un’impronta maggiormente moderna e personale al regno. Tuttavia, a tal proposito non mancano i commenti di alcuni critici, secondo cui l’intenzione del nuovo re sarebbe quella di evitare l’assonanza tra le due parole olandesi “vier” e “fier”, che significano rispettivamente “birra” e “quattro”. Il primogenito della regina Beatrice, infatti, in gioventù era soprannominato “principe birra” per il suo presunto apprezzamento verso la bevanda in questione, motivo per cui alla notizia dell’abdicazione della regina si sono diffuse con molto successo magliette arancioni – il colore della casa reale d’Orange – con la scritta Koning Willem Bier, ovvero “Re Guglielmo birra”.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©