Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si sospetta abbia fatto sbancamenti non autorizzati

Olbia: indagine su Marina Berlusconi per abuso edilizio


Olbia: indagine su Marina Berlusconi per abuso edilizio
11/09/2012, 09:46

OLBIA - La Procura di Olbia ha aperto un nuovo fascicolo sulle operazioni della società Edilizia Alta Italia srl di Marina Berlusconi. La società si sta occupando di creare "Costa Turchese", un immensa serie di edifici, per un totale di 280 mila metri cubi, tra Murta Maria e Capo Ceraso, sulla costa di Olbia. E' un progetto che va avanti da anni, prima gestito da Paolo Berlusconi ed oggi da Marina. 
Questa volta il problema nasce da un rapporto dei vigili urbani che, passando all'esterno della zona recintata (il perimetro della futura costruzione è stato recintato con regolare autorizzazione) hanno notato all'interno  della zona recintata delle stradine non autorizzate che formavano una fitta rete e segni di sbancamento, anche questo non autorizzato. Hanno segnalato questo nel loro rapportyo e la Procura di Olbia ha deciso di aprire una indagine, per verificare se la società Edilizia Alta Italia abbia compiuto o meno degli abusi edilizi. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©