Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Natale di sangue alla periferia di Napoli

Omicidio a Scisciano, si indaga tra i pusher


.

Omicidio a Scisciano, si indaga tra i pusher
27/12/2012, 11:24

NAPOLI – Non si placa l’escalation di morte nell’hinterland napoletano. E nel giorno dedicato alla Sacra Famiglia, si conta un altro morto ammazzato. Con un solo colpo alla schiena è stato freddato Giovanni Guardiglio, 37 anni, originario di Somma Vesuviana, trovato cadavere dai Carabinieri in Via Cupa di Nola alle porte di Scisciano, comune dell’area vesuviana. Le indagini, coordinate dalla procura, si muovono in più direzioni, ma in maniera particolare si cerca di ricostruire le ultime ore di vita di Guardiglio, alla scoperta di particolari che possano fare luce su questo ennesimo episodio di sangue. Secondo una prima ricostruzione l'uomo - già noto alle forze dell'ordine - ha tentato di fuggire ma è stato colpito alla schiena da uno o più sicari. L’uomo non aveva alcun legame con i clan della zona, per cui i Carabinieri stanno indagando nel mondo della droga, anche in considerazione della metodologia con la quale è stato ucciso Guardiglio.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©