Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Santori: urgente una nuova caserma in zona

Omicidio al Trullo, bloccato l'assassino


Omicidio al Trullo, bloccato l'assassino
25/05/2009, 19:05

Un pregiudicato di 26 anni è stato assassinato a colpi di pistola in via del Monte delle Capre, nella zona periferica del Trullo, a Roma. Secondo una ricostruzione, una persona avrebbe raggiunto la vittima in strada e, estratta la pistola, avrebbe fatto fuoco senza curarsi dei passanti.

Per l’omicidio i carabinieri hanno fermato un altro pregiudicato, un 48enne che ha confessato di aver ucciso il giovane perché importunava sua figlia. I carabinieri della stazione Villa Bonelli hanno bloccato il presunto assassino mentre si allontanava dal luogo dell’agguato in sella ad uno scooter; durante i primi sopralluoghi è stata anche rinvenuta la pistola utilizzata per l’omicidio.

Il fatto che si sia sparato in strada, di giorno, ha scosso la cittadinanza. Ma l’arresto immediato è apparso come un segnale di speranza. Lo ha ribadito Fabrizio Santori, presidente della commissione Sicurezza del Comune di Roma, complimentandosi con i carabinieri della stazione di Villa Bonelli che nel giro di un’ora hanno bloccato il 48enne. “La notizia della cattura del killer in tempi record, - ha dichiarato Santori, - è il miglior segnale per i cittadini, scossi dall’accaduto, della presenza delle istituzioni e del fortissimo controllo del territorio esercitato da tutte le forze dell’ordine. E’ però evidente, - ha aggiunto, - che si rende necessario aprire in tempi brevi una caserma dei Carabinieri nel quartiere del Trullo, come già annunciato dal sindaco Alemanno, che auspichiamo possa divenire un punto di riferimento importante per il territorio e un presidio di prevenzione e controllo ormai non più prorogabili”.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©