Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ingroia: "Non agì solo nell'interesse di Cosa Nostra"

Omicidio De Mauro: il Pm chiede l'ergastolo per Riina


Omicidio De Mauro: il Pm chiede l'ergastolo per Riina
22/04/2011, 14:04

PALERMO - SI è svolta nell'aula della Corte d'Assise di Palermo la requisitoria del Pubblico Ministero Antonio Ingroia, al termine del processo per l'omicidio di Mauro De Mauro, giornalista dell'Ora, ucciso nel 1970. Unico imputato del proecsso è l'ex capo della mafia, Totò Riina, presente con il collegamento in videoconferenza. Il Pm Ingroia ha chiesto di condannare Riina all'ergastolo, con la pena accessoria di 3 anni di isolamento diurno, per questo omicidio. Ma preoccupante è stato un passaggio, quando il Pm ha detto che questo omicidio è stato commesso nell'interesse non solo di Cosa Nostra, almeno a giudicare dai depistaggi effettuati in fase di indagine.
In particolare, si è posta l'attenzione sui depistaggi effettuati da servizi segreti e carabinieri, causati dal fatto che De Mauro si era interessato ai retroscena del golpe Borghese e soprattutto alla morte del Presidente dell'Eni Enrico Mattei, ucciso da una bomba piazzata sul suo aereo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©